dav

LA TORTA CIOCCOLATOSA

LA TORTA CIOCCOLATOSA

“Mamma, la parola più bella sulle labbra dell’umanità” K. Gibran

Ho deciso di preparare questo dolce per la FESTA della MAMMA, domenica scorsa, ma non per una mamma qualunque, bensì per me che MAMMA lo sono diventata 9 mesi fa. Credo che Mamma lo si diventa un poco ogni giorno, prima ancora che un piccolino possa entrare nella nostra vita. Credo che ci siano variabili infinite di poter essere mamma; chi lo è appena diventata, chi piange in silenzio per la fatica, chi pensa di non essere mai all’altezza, chi dispensa qualsiasi tipo di amore, chi si prende cura dell’altro, chi lotta e chi sorride.

Questa torta non prevede l’utilizzo di farina e perciò è adatta anche a coloro che ne sono intolleranti. Inoltre  questo conferisce all’impasto una consistenza morbida e piacevolmente avvolgente.

INGREDIENTI

  • 200 gr di cioccolato extra fondente
  • 120 gr di burro
  • 3 uova
  • 100 gr di zucchero grezzo di canna
  • 50 gr di cacao amaro
  • 1 cucchiaino di caffè in polvere

PER LA DECORAZIONE

  • 2 arance
  • gelato gusto panna

PROCEDIMENTO

  1. Sciogliere, a bagnomaria, il cioccolato fondente e il burro
  2. Montare i bianchi di uovo a neve ferma (con un pizzico di sale)
  3. Amalgamare, con una frusta a mano o elettrica, i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso
  4. Far raffreddare il cioccolato fuso e unirlo al composto di uova e zucchero
  5. Aggiungere un cucchiaino di caffè in polvere e il cacao amaro e miscelare bene tutti gli ingredienti
  6. Infine, unire i bianchi ben montati con una spatola (con un movimento delicato dal basso verso l’alto per non smontare il composto)
  7. Foderare una teglia da 22/24 cm con carta forno e cuocere, in forno statico A 180°, per circa 30/35 minuti
  8. Raffreddare la torta e sfornare, cospargere con zucchero a velo e guarnire a piacere (io ho scelto fettine di arancia ben spellate) e servire con una pallina di gelato al gusto panna

*L’idea alternativa: io ho aggiunto al composto semplice di cioccolato un cucchiaino di caffè in polvere (adoro il sapore intenso di questi due ingredienti); è possibile gustare la torta in purezza (senza aggiungere altri aromi per poter assaporare solo il gusto del cioccolato) oppure si può aggiungere un cucchiaino di peperoncino in polvere, o cannella o vaniglia.

Questa torta facile da preparare (e dal risultato garantito) è ottima come dessert per concludere un pranzo o una cena; la mancanza di farina rende, infatti, la sua consistenza piuttosto morbida, quella che io definisco “a cioccolatino”!

Il cacao contiene, tra le varie proprietà, anche serotonina e tiramina, alleati naturali utili contro tristezza e ansia (quindi mangiare cioccolato fondente e amaro, in piccole quantità, aiuta a stimolare il buonumore)

 

by @unapsicologaincucina

The following two tabs change content below.

unapsicologaincucina

Sono Francesca Bartolozzi classe 1981, psicologa e psicoterapeuta, istruttrice di pratiche di Mindfulness, moglie e mamma di un favoloso maschietto I miei amici mi chiamano unapsicologaincucina per la mia passione per i fornelli (amo creare e sperimentare nuove ricette; ho un debole per la pasticceria)

Ultimi post di unapsicologaincucina (vedi tutti)